“Il fiabesco Bosco di Sant’Antonio nella Magia d’Autunno”, Pescocostanzo(AQ)

Domenica 31 ottobre 2021 – Escursione medio/facile, escursione fotografica ricca di emozioni in una delle più belle foreste d’Abruzzo, il bosco delle favole vero e proprio.

Ai piedi della Majella c’è un bosco il Bosco di Sant’Antonio, considerato in età classica un lucus, cioè una foresta sacra dedicata a Giove, nel medioevo fu consacrato a S. Antonio. Il bosco si estende per 550 ettari su una zona sottratta al taglio degli alberi per garantire luoghi di riparo al bestiame. Grazie a questo divieto e alla tecnica di potatura detta “capitozzatura”, gli alberi raggiungono dimensioni monumentali e forme a candelabro.

Faggi ed aceri secolari, modellati dall’azione dell’Uomo e dal tempo, formano una scenografia davvero molto suggestiva. Ne saremo incantati e rapiti.

Il sentiero che percorriamo inizia dal sacro Bosco di Sant’Antonio seguendo una mulattiera giungiamo sul panoramico Colle Brignole, e con poco più di un km si può giungere sulla panoramicissima vetta del Pizzalto con vista sul massiccio della Majella, sul Monte Porrara,  Campo di Giove, il Monte Morrone e il Velino-Sirente ed il Gran Sasso circondati dai boschi tinti d’autunno.

Per non farci mancare nulla e un romantico secondo tempo a metà strada tra Pacentro e Campo di Giove, c’è uno stupendo sentiero che costeggia il fiume Vella immerso in un faggeto secolare dove potremo raggiungere alcune sorgenti e uno spettacolare laghetto nel bosco con uno chalet.

Dati tecnici:

» Difficoltà: E  –  (Vedi cosa significa)
» Dislivello: 350 m (8 km)
» Durata (soste escluse): 4 – 5 ore
» Amici a 4 zampe: consentito

Ritrovo:

  1. Caffè d’Antan Sora ore 7:45 – https://goo.gl/maps/jdcb9PVBj33nTtF59 –(si raccomanda la puntualità).
  2. Parcheggio casello autostradale Ceprano ore 7:00 — https://g.page/LaTerrazzaCeprano?share

Prenotazione:

Per prenotare inviare un messaggio al 350 045 1320 Anna Rita. (Per favorire una migliore organizzazione si invita a non prenotare all’ultimo minuto). 

Quota di partecipazione:

Evento riservato ai soci della Compagnia dei Viandanti.  Per diventare soci occorre farne richiesta al momento della prenotazione. La quota sociale annuale è di 5, 00 €.

Quota di partecipazione: 12,00 € adulti, 5,00 € minori accompagnati.

– Modalità di pagamento: il pagamento può essere fatto in contanti la mattina, rispettando le modalità previste nelle disposizioni anti contagio COVID19, oppure possibilmente tramite Satispay, Hype, N26, Bonifico o Paypal.

Numero minimo partecipanti 4 – Massimo 25

💯 Obbligatorio, vestiario, cibo:

Obbligatorio scarponi da trekking, K-way, acqua 1,5l., snack.

Consigliato  pranzo leggero e facilmente digeribile, fotocamera, bastoncini da trekking, coperta, magliette tecniche, .

Accompagna: Anna Rita – Guida Aigae tessera n. LA548 – Cell. 350 045 1320 – Canale di emergenza Radio Rete Montana pmr 8-16.

Aggiornamentise vuoi essere informato sulle attività della Compagnia dei Viandanti, invia un messaggio al 3291242393 tramite WhatsApp, con il testo “richiesta programmi, nome e cognome”, oppure iscriviti al canale Telegram https://t.me/compagnia_dei_viandanti

Cosa comprende la quota?

Compenso Guida Aigae, Assicurazione Responsabilità Civile, la quota NON comprende il pranzo al sacco, il viaggio e polizze assicurative infortuni/vita individuali.

Assicurazioni infortuni giornaliera?

E' possibile richiedere l’attivazione di una polizza con validità giornaliera, al costo di 1,00 €, oppure di una polizza ANNUALE al costo di soli 10,00 €, valida per tutte le escursioni con qualsiasi guida Aigae iscritta ad EIC.

Obbligatorio, vestiario, cibo?

E' obbligatorio portare scarponi da trekking (no scarpe da ginnastica), poncho per la pioggia e un antivento, acqua e snack (es. frutta secca, ecc …), pranzo leggero e facilmente digeribile … 

E' consigliato no cotone sulla pelle (non si asciuga mai), meglio magliette tecniche e abbigliamento a cipolla (così da potersi alleggerire per non sudare). Torcia.

Chi organizza?

L'escursione è organizzata dalla singola guida per conto della "Compagnia dei Viandanti". La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.