Castrocielo (Fr) – “Dalla colonia romana di Aquinum al Castrum Coeli … Colle San Magno e Catrocielo, due città, un’unica origine”

Sabato 20 novembre 2021 – Escursione facile, intorno al Monte Asprano.

Per tradizione quando si arriva su Monte Asprano si devono fare tre giri intorno alla piccola chiesetta dedicata alla Madonna Assunta in cielo, per ricordare la Santissima Trinità, e poi si deve entrare dentro e suonare le campane.

La storia di Monte Asprano è strettamente legata ai paesi di Colle San Magno e Castrocielo, infatti, un tempo, questi erano una unica comunità e vivevano proprio su questo monte.
Arrivata la guerra il paese di “Castrum Coeli” fu raso al suolo, e gli abitanti si divisero, alcuni scesero da un lato e formarono Castrocielo, e gli altri dall’altro lato, formando Colle San Magno.
Per ricordare lo stretto rapporto tra le due comunità una volta all’anno, il lunedì in Albis (Pasquetta), si mettono in cammino e fanno due processioni con in testa le immagini delle proprie Madonnine e, una volta giunti sul Monte Asprano, vengono avvicinate tra di loro e avviene il famoso “bacio delle Madonne“.

Partiremo da Castrocielo risalendone il borgo e quindi il fianco del monte, fino a raggiungere la parte più alta, dove sono ancora visibili i resti del “Castrum Coeli“.

Da qui percorreremo la cresta del monte fino alla chiesa della Madonna Assunta in Cielo e quindi scenderemo a Colle San Magno.

Attraversato il borgo medioevale di Cantalupo percorreremo il sentiero che porta al Castello di Roccasecca per scendere nell’antico borgo. 

Dovremo porre un po’ di attenzione evitando i camminamenti in legno distrutti dagli ultimi incendi.

Raggiunta la provinciale rientreremo a Castecielo percorrendo la pedemontana.

Dati tecnici:

» Difficoltà: E  –  (Vedi cosa significa)
» Dislivello: 450 m (12 km)
» Durata (soste escluse): 4 – 5 ore
» Amici a 4 zampe: consentito al guinzaglio

Ritrovo:

  1. Castrocielo, Caffé Martini ore 9:00 https://goo.gl/maps/sPU5pn5o2AodJsW36

Prenotazione:

Per prenotare inviare un messaggio al 329 1242393 Stefano. (Per favorire una migliore organizzazione si invita a non prenotare all’ultimo minuto). 

Quota di partecipazione:

Evento riservato ai soci della Compagnia dei Viandanti.  Per diventare soci occorre farne richiesta al momento della prenotazione (clicca qui). La quota sociale annuale è di 5,00 €.

Quota di partecipazione: 5,00 € adulti, gratis € minori accompagnati.

– Modalità di pagamento: il pagamento può essere fatto in contanti la mattina, rispettando le modalità previste nelle disposizioni anti contagio COVID19, oppure possibilmente tramite Satispay, Hype, N26, Bonifico o Paypal.

Numero minimo partecipanti 4 – Massimo 25

Accompagna: Stefano Gaetani – Guida Aigae tessera n. LA372 – Cell. 329 1242393 – Canale di emergenza Radio Rete Montana pmr 8-16

Aggiornamentise vuoi essere informato sulle attività della Compagnia dei Viandanti, invia un messaggio al 3291242393 tramite WhatsApp, con il testo “richiesta programmi, nome e cognome”, oppure iscriviti al canale Telegram https://t.me/compagnia_dei_viandanti

Cosa comprende la quota?

Compenso Guida Aigae, Assicurazione Responsabilità Civile, la quota NON comprende il pranzo al sacco, il viaggio e polizze assicurative infortuni/vita individuali.

Assicurazioni infortuni giornaliera?

E' possibile richiedere l’attivazione di una polizza con validità giornaliera, al costo di 1,00 €, oppure di una polizza ANNUALE al costo di soli 10,00 €, valida per tutte le escursioni con qualsiasi guida Aigae iscritta ad EIC.

Obbligatorio, vestiario, cibo?

E' obbligatorio portare scarponi da trekking (no scarpe da ginnastica), poncho per la pioggia e un antivento, acqua e snack (es. frutta secca, ecc …), pranzo leggero e facilmente digeribile … nel periodo invernale sono obbligatori: guanti, cappello, giacca e lampada tascabile o frontale.

E' consigliato no cotone sulla pelle (non si asciuga mai), meglio magliette tecniche e abbigliamento a cipolla (così da potersi alleggerire per non sudare). Torcia.

Chi organizza?

L'escursione è organizzata dalla singola guida per conto della "Compagnia dei Viandanti". La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti.

La guida è formata sul primo soccorso e BLSD e utilizza il canale di emergenza Radio Rete Montana (RRM) nick LIMA 22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.