“Il Cammino di San Michele in Ciociaria” – Giornata 1

Sabato 24 settembre 2022 – “Scoppiò quindi una guerra nel cielo: Michele ed i suoi Angeli combattevano contro il drago. Il drago combatteva insieme con suoi angeli, ma non prevalsero e non ci fu più posto per essi in Cielo” APOCALISSE 12, 7-8

Migliaia sono i luoghi di devozione dell’Arcangelo San Michele, centinaia le grotte, ma sette si trovano su una linea retta che va dall’Irlanda a Israel: è la Linea Sacra Micaelica immaginata dalla devozione medievale, venerata dai Templari e riconosciuta dai Papi.
Una linea che risulta in perfetto allineamento con il tramonto del sole il giorno del solstizio d’estate.
Si dice che questa linea immaginaria rappresenti il colpo di spada con cui San Michele rispedì il diavolo all’inferno.

Il “Cammino” attraversa la Ciociaria da Paliano a San Biagio Saracinisco e in questo autunno lo percorreremo insieme presentandolo ufficialmente al popolo dei pellegrini, grazie al sostegno della Regione Lazio.

Per impegni assunti dall’Associazione EURATINA i cui membri devono rientrare nelle loro sedi, all’estero, abbiamo diviso il “Cammino” in due parti. Faremo prima quella che attraversa la Valle di Comino, poi quella che Paliano arriva fino a Sora.

La prima giornata dedicata al “cammino” ci porterà dall’Abbazia di San Domenico in Sora al Lago di Posta Fibreno.

Dovendoci organizzare per il recupero delle auto si invita a prenotarsi in anticipo. 

 

Dati tecnici:

» Difficoltà: E  –  (Vedi cosa significa)
» Dislivello: 260 m (12 km)
» Durata (soste escluse): 4 – 5 ore
» Previsioni meteo:
» Amici a 4 zampe: consentito

Ritrovo:

  1. Lago di posta Fibreno (parcheggio di Via San Venditto) ore 8:00 – https://goo.gl/maps/5hTVxXbCX2uVDrnt5
  2. Per chi vuole organizzarsi in maniera autonoma con le auto il punto di ritrovo è alle ore 8:45 dall’abbazia di San Domenico a Sora https://goo.gl/maps/tkMHwJ6sx6nkYNQN9

Prenotazione:

» La prenotazione deve pervenire entro le ore 12 del giorno antecedente l’evento, le prenotazioni pervenute oltre tale orario non potranno essere prese in considerazione e non sarà possibile ammettere a partecipare 

» Attività riservata ai Soci della “Compagnia dei Viandanti” (Quota annuale di tesseramento € 5,00) 

» Se sei già socio per prenotare puoi inviare un messaggio al +39 3291242393 oppure compilare il form  https://compagniadeiviandanti.com/mi-prenoto/

» Se non sei ancora Socio puoi per prenotarti compila questo form https://compagniadeiviandanti.com/registrazione/ 

Quota di partecipazione:

» GRATUITO

» La Quota comprende: compenso Guida Aigae, Assicurazione Responsabilità Civile, la quota NON comprende il pranzo al sacco, il viaggio e polizze assicurative infortuni/vita individuali.

» Assicurazione infortuni individuale: è possibile attivare, su richiesta al momento dell’iscrizione, una polizza con validità giornaliera, al costo di € 1, oppure attivarne una ANNUALE al costo di soli 10€ valida per tutte le escursioni con qualsiasi guida Aigae.

» Obbligatorio, vestiario, cibo:

Obbligatorio scarponi da trekking, K-way, acqua 1,5l., snack.

Consigliato  pranzo leggero e facilmente digeribile, fotocamera, bastoncini da trekking, magliette tecniche, pile, guanti e cappello, crema solare.

Accompagna: Stefano Gaetani – Guida Aigae tessera n. LA372 – Cell. +39 351 511 7530 – Canale di emergenza Radio Rete Montana pmr 8-16

Aggiornamentise vuoi essere informato sulle attività della Compagnia dei Viandanti, invia un messaggio al 3291242393 tramite WhatsApp, con il testo “richiesta programmi, nome e cognome”, oppure iscriviti al canale Telegram https://t.me/compagnia_dei_viandanti

Cosa comprende la quota?

Compenso Guida Aigae, Assicurazione Responsabilità Civile, la quota NON comprende il pranzo al sacco, il viaggio e polizze assicurative infortuni/vita individuali.

Assicurazioni infortuni giornaliera?

E' possibile richiedere l’attivazione di una polizza con validità giornaliera, al costo di 1,00 €, oppure di una polizza ANNUALE al costo di soli 10,00 €, valida per tutte le escursioni con qualsiasi guida Aigae iscritta ad EIC.

Obbligatorio, vestiario, cibo?

E' obbligatorio portare scarponi da trekking (no scarpe da ginnastica), poncho per la pioggia e un antivento, acqua e snack (es. frutta secca, ecc …), pranzo leggero e facilmente digeribile … nel periodo invernale sono obbligatori: guanti, cappello, giacca e lampada tascabile o frontale.

E' consigliato no cotone sulla pelle (non si asciuga mai), meglio magliette tecniche e abbigliamento a cipolla (così da potersi alleggerire per non sudare). Torcia.

Chi organizza?

L'escursione è organizzata dalla singola guida per conto della "Compagnia dei Viandanti". La guida si riserva il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a sua discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo, del sentiero e dei partecipanti.

La guida è formata sul primo soccorso e BLSD e utilizza il canale di emergenza Radio Rete Montana (RRM) nick LIMA 22.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.