Gli specialisti del turismo lento
© Compagnia dei Viandanti 2008 - 2019 * info@compagniadeiviandanti.com - tel. 0775 1881508 / 329 1242393
Compagnia dei Viandanti
0775 188508 / 329 1242393  
Comunica con noi  
giovedì 30 luglio Ferrata Bafile, escursione alpinistica senza guida in autonomia, riservata iai soci della Compagnia dei Viandanti (responsabile: Michele Biondi Tel. +39 339 722 2680) Difficoltà: EEA / Dislivello: 600 m / Durata (soste escluse): 4 – 5 ore https://trekking.one/escursioni/ferrata-bafile/ Anello del Rifugio di Jorio (Guida: Stefano Gaetani LA372 tel. +39 329 124 2393) Bellissimo anello lungo e faticoso con partenza dalla Vallone Capodacqua e per la Valle Carbonara. Il rientro con una lunga traversata di cresta toccando diverse cime prossime ai 2000 mt come Picco la Rocca, La Rocca e il Monte Petroso, fino a scendere al Valico del Monte Tranquillo, per addentrarsi nel bosco in ripida discesa su percorso accidentato. Difficoltà: EE / Dislivello: 1200 m / Durata (soste escluse): 8 ore Venerdì 31 luglio Suggestioni dal Monte Redentore: Tramonto e discesa al chiarore di luna (Guida: Anna Zannotti LA548 +39 350 045 1320) Spettacolare salita sulla cima del Redentore, con tramonto sul mare e discesa al chiarore di luna. Dalla roccia del Redentore si potrà godere di un panorama mozzafiato che permette di scorgere tutto il Golfo di Gaeta, le isole pontine, Ischia e il Vesuvio e i monti Lattari, con i colori del crepuscolo e poi illuminati dalle stelle e dalla luna piena.  È uno dei sentieri più affascinanti dei Monti Aurunci ed è considerato uno dei più bei panorami dell'intero Appennino. Con la grande statua del Redentore che dal 1900 sovrasta dall'alto della cima del monte la città di Cicerone e il lungomare e il suggestivo Eremo di San Michele Arcangelo costruzione rupestre ricavata in una enorme grotta Difficoltà: E  / Dislivello: 450 m circa / Distanza: percorso lungo km 8,00 circa / Durata: 4:00 h senza le soste / Tipo percorso: sentiero Ritrovo: ore 17:30 parcheggio area mercato via Olivastro Spaventola Formia (maggiori info saranno date al momento della prenotazione) Sabato 1 Agosto Strade & Storie a Montecassino (Guida Maria Sordilli LA527 Tel. +39 333 738 8769) Montecassino, crocevia della storia è caratterizzato dalle vie che la circondano, vie che per millenni sono state attraversate da genti di ogni colore, di ogni divisa ed ognuno di loro ha lasciato una traccia del suo passaggio. Andremo alla ricerca di queste tracce! Difficoltà: T / Lunghezza: 6 km / Dislivello: 200m Ritrovo: ore 16.45 (Cimitero Polacco - Montecassino) Il Sentiero di Ulise e Sperlonga al tramonto (Guida: Stefano Gaetani LA372 Tel. +39 329 124 2393) «Tra Roma e Napoli c’è una terra, raccontata da Omero e Virgilio, dove la leggenda si intreccia con la storia ed il mare le fa da cornice. Il Circeo, il luogo dove Ulisse si abbandonò tra le braccia della Maga Circe … Ecco Gaeta, che per Virgilio deve il suo nome da Cajeta, la nutrice di Enea, raffinato luogo di soggiorno dei romani, poi roccaforte inespugnabile, la “fedelissima” dei Borboni dove nel 1861 si compì l’ultimo evento dell’unità d’Italia». Difficoltà: E / Lunghezza: 8 km / Dislivello: 150m / Durata: 3 ore Ritrovo: ore 17.00 Bar Canarino Frosinone / ore 18:00 (Sperlonga) Domenica 2 Agosto Il Bosco Fatato di Prato di Campoli (Guida Maria Sordilli LA527 Tel. +39 333 738 8769) Per bambini da 5 a 11 anni. Andremo ad esplorare un magico bosco. L’ Arco Storico a Prato di Campoli dalle 10.00 alle 18.00 Proveremo a scoccar frecce come facevano i nostri avi nel medioevo. Pizzo Cefalone, Cima Giovanni Paolo e cresta delle Malecoste (guida: Michele Biondi LA521 Tel. +39 339 722 2680) 5 cime over 2000, Passo del Lupo (2147 m), La Portella (2231 m), Anticima Pizzo Cefalone (2379 m), Pizzo Cefalone (2533 m), cima Giovanni Paolo II (2424 m), cima delle Malecoste (2444 m), una classica fino a Pizzo Cefalone, ma noi proseguiremo percorrendo tutta la cresta delle Malecoste fino alla cima delle Malecoste (chi non se la sente, per i passaggi esposti, ci aspetterà a Pizzo Cefalone). Difficoltà: EE / Dislivello: 900 m / Durata (soste escluse): 6 ore Info e prenotazioni: Michele Biondi 3397222680 - https://trekking.one/escursioni/pizzo-cefalone-cima-giovanni-paolo-e- malecoste/ Il paradiso dei Monti Simbruini (Family Trek con la guida Anna Zannotti LA548 +39 350 045 1320) Bellissima escursione adatta a tutti in uno dei tratti più suggestivi del fiume Aniene Lungo il percorso troviamo laghetti meravigliosi, la Sorgente del Cardellino con l’acqua che scende da una grotta su una roccia tappezzata dal muschio e la Sorgente delle Tartare. Andremo alla scoperta della "Mola Vecchia" costruita dai Padri Benedettini nel XI secolo e i suoi laghetti e giochi d’acqua. Vicino alla Mola si trova la Grotta dell’Inferniglio, cavità carsica dei Simbruini che custodisce magnifiche stalagmiti, la sua peculiarità è dovuta alle straordinarie forme di erosione che l'acqua ha modellato nella roccia e alla presenza del suggestivo torrente sotterraneo e di numerosi laghetti. Faremo la pausa per il pranzo nella vicina area pic nic. In prossimità delle Grotte dell'Inferniglio c’è l'incubatoio ittico provinciale, l'unico impianto che si occupa di allevamento e ripopolamento del patrimonio ittico di acqua dolce della Provincia di Roma. Percorreremo un tratto del Sentiero Coleman e del Cammino di San Benedetto. Difficoltà: E / Dislivello: 100 m circa / Distanza: percorso lungo km 10 circa / Durata: 4:00 h senza le soste / Tipo percorso: Sterrata, sentiero Ritrovo: ore 8:00 Bar Cinzia Frosinone / ore 9:00 Bar Edelweiss Altipiani di Arcinazzo (maggiori info saranno date al momento della prenotazione) Note generali: Equipaggiamento obbligatorio: scarponcino da trekking, acqua (almeno 1,5 lt), snack, cena al sacco, giacca antivento, K-way, lampada frontale, torcia. Equipaggiamento consigliato: fotocamera o videocamera, occhiali da sole, cappello o copricapo, bastoncini da trekking, pile. Dispositivi di protezione individuali DPI obbligatori: Mascherine monouso, guanti monouso, gel disinfettante, sacchetti per lo smaltimento dei DPI usati e dei rifiuti Prenotazione: messaggio (sms, whatsapp, telegram) alla guida entro le ore 19:00 del giorno antecedente all’escursione, indicando cognome, luogo e data di nascita. Quota di partecipazione: varia a seconda dell'attività ed è prevista una riduzione per i soci della Compagnia dei Viandanti La quota comprende: Accompagnamento Guida Aigae, Assicurazione Responsabilità Civile La quota NON comprende: il viaggio e polizze assicurative infortuni/vita individuali. Assicurazione infortuni individuale: è possibile attivare, su richiesta al momento dell’iscrizione, una polizza con validità giornaliera, al costo di € 2,00. Viaggio: con mezzi propri Note: Le guide si riservano il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a loro discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo del sentiero e dei partecipanti. Aggiornamenti: se vuoi essere informato sulle nostre attività invia un messaggio di richiesta (sms, whatsapp, telegram) al 329 1242393
Compagnia dei Viandanti
© Compagnia dei Viandanti 2008 - 2019 info@compagniadeiviandanti.com tel. tel. 0775 1881508 / 329 1242393

Camminare ci permette di

rallentare il ritmo frenetico della

nostra vita ed al tempo stesso ci

consente di "guardare e scoprire"

ciò che ci circonda, stimolando una

maggiore sensibilità, imparando a

conoscere ed apprezzare il

patrimonio naturalistico ed

artistico della nostra terra.

L'attività outdoor è facile e gratificante e può essere praticata da

chiunque a seconda delle proprie capacità tecniche e fisiche e quindi

senza limiti di età. Un'attività a basso costo ed a basso impatto che

coniuga la conoscenza dei luoghi e dell'ambiente con un migliore

stato di salute.

Entrare a far parte della «Compagnia dei Viandanti» è semplicissimo

ed è sufficiente un paio di scarpe da trekking, voglia di camminare e

di scoprire le cose belle della nostra TERRA, ed unirsi al gruppo.

Gli specialisti del turismo lento
0775 188508 / 329 1242393
Comunica con noi
giovedì 30 luglio Ferrata Bafile, escursione alpinistica senza guida in autonomia, riservata iai soci della Compagnia dei Viandanti (responsabile: Michele Biondi Tel. +39 339 722 2680) Difficoltà: EEA / Dislivello: 600 m / Durata (soste escluse): 4 – 5 ore https://trekking.one/escursioni/ferrata-bafile/ Anello del Rifugio di Jorio (Guida: Stefano Gaetani LA372 tel. +39 329 124 2393) Bellissimo anello lungo e faticoso con partenza dalla Vallone Capodacqua e per la Valle Carbonara. Il rientro con una lunga traversata di cresta toccando diverse cime prossime ai 2000 mt come Picco la Rocca, La Rocca e il Monte Petroso, fino a scendere al Valico del Monte Tranquillo, per addentrarsi nel bosco in ripida discesa su percorso accidentato. Difficoltà: EE / Dislivello: 1200 m / Durata (soste escluse): 8 ore Venerdì 31 luglio Suggestioni dal Monte Redentore: Tramonto e discesa al chiarore di luna (Guida: Anna Zannotti LA548 +39 350 045 1320) Spettacolare salita sulla cima del Redentore, con tramonto sul mare e discesa al chiarore di luna. Dalla roccia del Redentore si potrà godere di un panorama mozzafiato che permette di scorgere tutto il Golfo di Gaeta, le isole pontine, Ischia e il Vesuvio e i monti Lattari, con i colori del crepuscolo e poi illuminati dalle stelle e dalla luna piena.  È uno dei sentieri più affascinanti dei Monti Aurunci ed è considerato uno dei più bei panorami dell'intero Appennino. Con la grande statua del Redentore che dal 1900 sovrasta dall'alto della cima del monte la città di Cicerone e il lungomare e il suggestivo Eremo di San Michele Arcangelo costruzione rupestre ricavata in una enorme grotta Difficoltà: E  / Dislivello: 450 m circa / Distanza: percorso lungo km 8,00 circa / Durata: 4:00 h senza le soste / Tipo percorso: sentiero Ritrovo: ore 17:30 parcheggio area mercato via Olivastro Spaventola Formia (maggiori info saranno date al momento della prenotazione) Sabato 1 Agosto Strade & Storie a Montecassino (Guida Maria Sordilli LA527 Tel. +39 333 738 8769) Montecassino, crocevia della storia è caratterizzato dalle vie che la circondano, vie che per millenni sono state attraversate da genti di ogni colore, di ogni divisa ed ognuno di loro ha lasciato una traccia del suo passaggio. Andremo alla ricerca di queste tracce! Difficoltà: T / Lunghezza: 6 km / Dislivello: 200m Ritrovo: ore 16.45 (Cimitero Polacco - Montecassino) Il Sentiero di Ulise e Sperlonga al tramonto (Guida: Stefano Gaetani LA372 Tel. +39 329 124 2393) «Tra Roma e Napoli c’è una terra, raccontata da Omero e Virgilio, dove la leggenda si intreccia con la storia ed il mare le fa da cornice. Il Circeo, il luogo dove Ulisse si abbandonò tra le braccia della Maga Circe … Ecco Gaeta, che per Virgilio deve il suo nome da Cajeta, la nutrice di Enea, raffinato luogo di soggiorno dei romani, poi roccaforte inespugnabile, la “fedelissima” dei Borboni dove nel 1861 si compì l’ultimo evento dell’unità d’Italia». Difficoltà: E / Lunghezza: 8 km / Dislivello: 150m / Durata: 3 ore Ritrovo: ore 17.00 Bar Canarino Frosinone / ore 18:00 (Sperlonga) Domenica 2 Agosto Il Bosco Fatato di Prato di Campoli (Guida Maria Sordilli LA527 Tel. +39 333 738 8769) Per bambini da 5 a 11 anni. Andremo ad esplorare un magico bosco. L’ Arco Storico a Prato di Campoli dalle 10.00 alle 18.00 Proveremo a scoccar frecce come facevano i nostri avi nel medioevo. Pizzo Cefalone, Cima Giovanni Paolo e cresta delle Malecoste (guida: Michele Biondi LA521 Tel. +39 339 722 2680) 5 cime over 2000, Passo del Lupo (2147 m), La Portella (2231 m), Anticima Pizzo Cefalone (2379 m), Pizzo Cefalone (2533 m), cima Giovanni Paolo II (2424 m), cima delle Malecoste (2444 m), una classica fino a Pizzo Cefalone, ma noi proseguiremo percorrendo tutta la cresta delle Malecoste fino alla cima delle Malecoste (chi non se la sente, per i passaggi esposti, ci aspetterà a Pizzo Cefalone). Difficoltà: EE / Dislivello: 900 m / Durata (soste escluse): 6 ore Info e prenotazioni: Michele Biondi 3397222680 - https://trekking.one/escursioni/pizzo-cefalone-cima-giovanni-paolo- e-malecoste/ Il paradiso dei Monti Simbruini (Family Trek con la guida Anna Zannotti LA548 +39 350 045 1320) Bellissima escursione adatta a tutti in uno dei tratti più suggestivi del fiume Aniene Lungo il percorso troviamo laghetti meravigliosi, la Sorgente del Cardellino con l’acqua che scende da una grotta su una roccia tappezzata dal muschio e la Sorgente delle Tartare. Andremo alla scoperta della "Mola Vecchia" costruita dai Padri Benedettini nel XI secolo e i suoi laghetti e giochi d’acqua. Vicino alla Mola si trova la Grotta dell’Inferniglio, cavità carsica dei Simbruini che custodisce magnifiche stalagmiti, la sua peculiarità è dovuta alle straordinarie forme di erosione che l'acqua ha modellato nella roccia e alla presenza del suggestivo torrente sotterraneo e di numerosi laghetti. Faremo la pausa per il pranzo nella vicina area pic nic. In prossimità delle Grotte dell'Inferniglio c’è l'incubatoio ittico provinciale, l'unico impianto che si occupa di allevamento e ripopolamento del patrimonio ittico di acqua dolce della Provincia di Roma. Percorreremo un tratto del Sentiero Coleman e del Cammino di San Benedetto. Difficoltà: E / Dislivello: 100 m circa / Distanza: percorso lungo km 10 circa / Durata: 4:00 h senza le soste / Tipo percorso: Sterrata, sentiero Ritrovo: ore 8:00 Bar Cinzia Frosinone / ore 9:00 Bar Edelweiss Altipiani di Arcinazzo (maggiori info saranno date al momento della prenotazione) Note generali: Equipaggiamento obbligatorio: scarponcino da trekking, acqua (almeno 1,5 lt), snack, cena al sacco, giacca antivento, K-way, lampada frontale, torcia. Equipaggiamento consigliato: fotocamera o videocamera, occhiali da sole, cappello o copricapo, bastoncini da trekking, pile. Dispositivi di protezione individuali DPI obbligatori: Mascherine monouso, guanti monouso, gel disinfettante, sacchetti per lo smaltimento dei DPI usati e dei rifiuti Prenotazione: messaggio (sms, whatsapp, telegram) alla guida entro le ore 19:00 del giorno antecedente all’escursione, indicando cognome, luogo e data di nascita. Quota di partecipazione: varia a seconda dell'attività ed è prevista una riduzione per i soci della Compagnia dei Viandanti La quota comprende: Accompagnamento Guida Aigae, Assicurazione Responsabilità Civile La quota NON comprende: il viaggio e polizze assicurative infortuni/vita individuali. Assicurazione infortuni individuale: è possibile attivare, su richiesta al momento dell’iscrizione, una polizza con validità giornaliera, al costo di € 2,00. Viaggio: con mezzi propri Note: Le guide si riservano il diritto di annullare o modificare l’itinerario proposto a loro discrezione, per garantire la sicurezza o in base alle condizioni del meteo del sentiero e dei partecipanti. Aggiornamenti: se vuoi essere informato sulle nostre attività invia un messaggio di richiesta (sms, whatsapp, telegram) al 329 1242393